Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Il progetto Life MIPP concorre al Premio Natura 2000

La Commissione Europea riserva ogni anno un riconoscimento ai progetti che meglio contribuiscono alla diffusione e al perseguimento degli obiettivi di Natura 2000 (una rete ecologica creata dall’Europa per proteggere habitat e specie rari o minacciati). Uno dei due progetti italiani finalisti del premio Natura 2000 è il Life MIPP (www.lifemipp.eu), cui ha fattivamente collaborato il Comune di Messina.

Degli 83 progetti che avevano inviato la loro candidatura, solo 24 sono arrivati in finale, e tra questi c’è il MIPP. Tra le cinque categorie in cui si articola il premio, il MIPP ricade in quella della Communication, una scelta che premia il suo aspetto innovativo: il coinvolgimento dei cittadini nella raccolta dati tramite un’applicazione per smartphone appositamente sviluppata per segnalare le specie target del progetto.

I vincitori di ciascuna categoria saranno premiati il 23 maggio 2016 nel corso di una cerimonia che si svolgerà a Bruxelles, mentre una giuria indipendente è già al lavoro per la scelta. Sino all’8 maggio tutti potranno votare, non solo gli esperti, poiché gli ideatori del premio hanno pensato a una categoria speciale chiamata European Citizens’ Award in cui saranno i cittadini a scegliere il progetto che più gli piace. Esprimere la preferenza per il Life MIPP è molto semplice: basta andare sul sito del premio, nella sezione dedicata al voto del progetto (http://natura2000award-application.eu/finalist/2076), cliccare sul pulsante Vote Now a fine pagina per vedere  immediatamente aumentare il numero dei voti; verrà poi richiesto di inserire il proprio indirizzo e-mail e di confermare la scelta espressa cliccando sul tasto Vote; è inoltre necessario convalidare il voto aprendo il messaggio con oggetto Natura 2000 Award sulla propria casella di posta elettronica e cliccare sul primo link proposto.

L’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua, evidenziando che è possibile votare fino all’8 maggio, invita a farlo subito, poiché la competizione è molto forte. “Vincere sarebbe un bel riconoscimento al lavoro di disseminazione e divulgazione operato dal Comune – sottolinea l’Assessore – e in prospettiva potrebbe essere un volano per i progetti di citizen science, che attraverso il coinvolgimento dei cittadini contribuiscono alla diffusione di una cultura scientifica e ambientale”. Per qualsiasi dubbio o problema sulla procedura di voto, contattare Agnese Zauli, assegnista di ricerca applicata al MIPP al Centro Nazionale Biodiversità Forestale, all’e-mail agnese.zauli@gmail.com.