Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Ignorati da Palazzo Zanca, i minori stranieri ospitati a Fondachelli Fantina

Centro Ahmed 2Ancora un no dell’amministrazione Accorinti ai minori stranieri, oltre un centinaio, arrivati a Messina nell’ultimo anno e ospitati nel “Centro Ahmed”.
Dopo averne preso atto ancora una volta, oggi la Prefettura di Messina ha disposto il loro trasferimento in un’apposita struttura aperta dal sindaco di Fondachelli Fantina.
“Il trasferimento si è reso necessario -spiegano dal Palazzo del Governo- perché l’attuale sistemazione non poteva protrarsi ulteriormente, essendo una soluzione temporanea resa possibile in virtù di un provvedimento straordinario, contingibile e urgente adottato dal prefetto Trotta nelle more del reperimento di appropriate strutture, a fronte della indisponibilità, di recente ribadita, del Comune di Messina a farsi carico dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, nonostante l’assetto normativo preveda al riguardo la competenza dell’Ente locale”.
Il Centro Ahmed è stato allestito l’estate scorsa su precisa indicazione del prefetto di Messina Stefano Trotta nei locali della ex Fondazione IPAB Conservatori Riuniti Scandurra di Messina, diventando in poco tempo un esempio di buona accoglienza, al punto che di recente la BBC mandato in città una propria troupe per realizzare un servizio.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.