Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Identificato l’uomo annegato domenica: insegnava matematica a Barcellona

Spiaggia meteoEra un docente di matematica che insegnava al biennio dell’istituto Copernico di Barcellona Pozzo di Gotto l’uomo annegato domenica scorsa a Mortelle.

Giuseppe Diletti, 47 anni, messinese, viveva da solo con la madre novantenne. Il docente era legatissimo alla donna, come ricordano i suoi colleghi, e spesso la portava a scuola con sé.

Quando era annegato l’uomo non aveva alcun documento e solo le indagini serrate dei carabinieri della Compagnia Sud di Messina hanno permesso di indentificarlo, visto che la madre non era riuscita a dare l’allarme quando si era resa conto che il figlio non era rientrato a casa.

Colta da un malore già prima che le dessero la notizia, quando è stata rintracciata dai militari dell’Arma la donna è stata subito ricoverata all’ospedale Papardo. La morte del professore, che insegnava a Barcellona con un’assegnazione provvisoria della cattedra all’istituto tecnologico-liceo scienze applicate Copernico, ha lasciato sgomenti e addolorati colleghi e studenti.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.