Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Giornata Persone Down, le 10 domande della Meter&Miles all’assessore Santisi

Meter&MilesIn occasione della Giornata Mondiale delle Persone con sindrome di down la Meter & Miles, come ogni anno, ha promosso ieri occasioni di incontro e di confronto con le famiglie e con gli operatori sociali che quotidianamente sono impegnati sui temi della disabilità.

Quest’anno il titolo dell’appuntamento è stato “Down a Messina. Come?”. “Crediamo indispensabile infatti partire da quella che è oggi a Messina la situazione delle persone down -spiega Saro Visicaro. Una ricognizione e una diagnosi concrete e necessarie per avviare interventi sociali e riabilitativi mirati. Una sorta di down punto zero.

Per fare ciò è però necessario il supporto delle istituzioni. Per questo proponiamo e poniamo le seguenti domande all’assessore ai Servizi sociali Nina Santisi: Quanti ragazzi e ragazze down sono nati nel 2015 a Messina? Quanti alla data odierna sono i down a Messina – per fasce di età e genere? Quanti down frequentano le scuole elementari, quanti le medie, quanti le superiori, quanti i corsi universitari, quanti, in età scolare non frequentano nessuna scuola e quanti sono coloro che, oltre l’età scolare, frequentano corsi di formazione? Quante persone down usufruiscono dei servizi di riabilitazione dell’Asl? Quanti sono le persone down che usufruiscono di servizi e assistenza dal Comune di Messina? Quanti down oggi sono inseriti nelle attività di lavoro secondo le leggi vigenti? Quanti sono i down senza genitori e sotto quale tutela sociale vivono? Quanti usufruiscono delle pensioni di invalidità e quanti quelle di accompagnamento? Quanti down vengono coinvolti in attività quotidiane presso le associazioni di volontariato? Quanti progetti sono stati avviati negli ultimi 5 anni dal Comune di Messina per la lotta alla discriminazione e per la tutela dei diritti alle persone down?”. All’assessore Santisi l’onere delle risposte.