Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Finanziere fuori servizio sventa una rapina

Guardia_di_Finanza_Messina_SiciliansNel tardo pomeriggio di sabato scorso un finanziere in forza al Comando Provinciale di Messina, in quel momento libero dal servizio, è riuscito a sventare un tentativo di rapina messo in atto ai danni di una profumeria di viale della Libertà a Messina. Proprio in quel momento infatti, il militare della Guardia di Finanza, appartenente alla componente dei Baschi Verdi, si trovava all’interno della profumeria Limoni e stava effettuando degli acquisti. Mentre si trovava alla cassa, ha notava l’ingresso di un uomo di statura alta e robusta, con il viso coperto da un casco. Il malvivente, ovviamente ignaro della presenza del finanziere all’interno dell’esercizio commerciale, si è subito diretto alla cassa e ha iniziato a minacciare una delle dipendenti della profumeria, intimandole di consegnargli l’intero incasso della giornata. Avendo subito compreso le intenzioni dell’uomo, dopo essersi qualificato il militare della

Guardia di Finanza ha cercato di bloccarlo e di impedire che completasse il proprio intento criminoso e si impadronisse del denaro guadagnato nell’arco dell’intera giornata. Ma il rapinatore, sorpreso dall’imprevista reazione del finanziere, prima lo ha minacciato con un coltello estratto da una tasca del giubbotto e poi si è divincolato tra i clienti presenti, riuscendo così a dirigersi verso l’esterno della profumeria.

Qui lo attendeva un complice a bordo di uno scooter, grazie al quale il rapinatore è riuscito a scappare e a sottrarsi all’arresto. Il militare si è immediatamente posto all’inseguimento dei due malviventi, ma essendo a piedi li ha inseguiti per un tratto di strada, senza però riuscire a bloccare l’uomo e il suo complice. Nel frattempo sono intervenute anche una pattuglia del servizio 117 della Guardia di Finanza allertata dallo stesso militare e una volante della Polizia di Stato, che hanno tentato di individuare e ricercare i due malfattori. Fondamentali per la loro identificazione la visione delle registrazioni delle videocamere della zona.