Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Messina Film Commission: al Monte di Pietà la rassegna “Corto Stretto”

Locandina corto strettoIsole Eolie raccontate da occhi spagnoli, la televisione giapponese che filma lo Stretto, un regista messinese a Cannes. Questa sera alle 19 a Messina al Monte di Pietà saranno le immagini a parlare.

La prima rassegna Corto Stretto, organizzata da Messina Film Commission, è un’occasione per mettere a fuoco lo stato dell’arte dell’audiovisivo messinese.

Corto Stretto è sopratutto tante immagini. Saranno proiettate le opere premiate a Corto di sera, rassegna organizzata ad Itala. Sarà occasione per avere l’anteprima de “L’ultimo giorno” film documentario dello spagnolo Alberto Bougleux che racconta la scuola ad Alicudi. Sarà proiettato un estratto di 3 minuti “Runaway Trip”, documentario su Messina realizzato dalla televisione nazionale giapponese.

Tra i tanti messinesi da citare “L’estate che non viene” di Pasquale Marino, in concorso al 64esimo Festival di Cannes. E poi tante proiezioni di documentari girati nel territorio e da autori messinesi. I prodotti dei laboratori universitari.

Insomma, come dice Francesco Gulletta, presidente della Messina Film Commission, “un momento per riunire fisicamente tutti gli addetti del settore, fare conoscere personalmente professionalità e talenti”. La rassegna, che si avvale delle competenze di Corto di sera e del critico Marco Olivieri, patrocinata dal Comune e dall’Università di Messina, è sopratutto Messina Film Commission.

Un progetto che da un decennio ha lo scopo di promuovere la Messina come set ideale per qualsiasi produzione audiovisiva. “Riusciamo così, senza finanziamenti, a intercettare stranieri che sono incuriositi dal messinese -spiega Gulletta. Riusciamo a far andare in onda le immagini di Messina in Giappone, a far girare troupe spagnole alle Eolie. E proviamo a mettere in rete tutti gli addetti ai lavori”.

Parlando di cifre, l’anno scorso dieci milioni di telespettatori giapponesi hanno visto Messina durante un programma di prima serata e la collettività non ha speso neanche un centesimo per tutto. Bene.

Per approfondimenti:
www.messinafilmcommission.it
Trailer di “L’ultimo giorno”: https://vimeo.com/95478257a c’è Cinema

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.