#Messina. Filarmonica Laudamo: al palacultura Antonio Ballista

ballistaDomenica 23 ottobre alle 18, prosegue al Palacultura la 96ª Stagione Concertistica della Filarmonica Laudamo con Antonio Ballista, pianista, clavicembalista e direttore d’orchestra fra i più apprezzati in assoluto. In programma le musiche dal suo recentissimo disco Hit Parade Il meglio della canzone secondo me. Una vera e propria Top 20 in cui l’artista svaria dalla liederistica classica alla canzone italiana d’anteguerra, dai gioielli beatlesiani a Liszt, dall’opera barocca a Cole Porter, ai Platters, Gershwin, Satie, Walt Disney, ma anche Chopin e Debussy.
Antonio Ballista, tra i più grandi musicisti del nostro tempo, si è sempre dedicato all’approfondimento delle espressioni musicali più diverse, facendoci scoprire la bellezza e la
nobiltà della forma-canzone. Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Bertini, Boulez, Brüggen, Chailly, Maderna e Muti, con l’Orchestra della BBC, il Concertgebouw di Amsterdam, la Filarmonica d’Israele, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, la London Symphony Orchestra, l’Orchestre de Paris, le Orchestre di Philadelphia e Cleveland e la New York Philharmonic, e dal 1953 suona in duo pianistico con Bruno Canino.
Hanno scritto per lui i maggiori compositori contemporanei Berio, Boccadoro, Bussotti, Castiglioni, Corghi, De Pablo, Donatoni, Morricone, Panni, Sciarrino, Sollima e Togni. Invitato in prestigiosi festival internazionali, ha effettuato tournée con Berio, Dallapiccola e Stockhausen ed ha collaborato con Boulez, Cage e Ligeti in concerti. Fondatore e direttore dell’ensemble Novecento e Oltre, Balista ha anche insegnato nei Conservatori di Parma e Milano e all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *