Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Ente Teatro e doppia presidenza Puglisi, Accorinti: “Tutto a posto”

Puglisi e il documento della Camera di Commercio che attesta la presidenza di Nutrimenti Terrestri
Puglisi e il documento della Camera di Commercio che attesta la presidenza di Nutrimenti Terrestri

Un certificato camerale del 25 settembre 2014 che mette nero su bianco che il presidente dell’Ente Teatro di Messina è anche il presidente dell’associazione teatrale Nutrimenti Terrestri, un’interrogazione in Consiglio comunale redatta sulla base degli articoli di Sicilians e le richieste di chiarimenti dell’assessorato regionale competente non bastano all’amministrazione Accorinti per ammettere l’incompatibilità dell’incarico che è stato assegnato a Maurizio Puglisi.

“In merito all’invito dell’assessore regionale del Turismo Sport e Spettacolo a procedere a tutti i necessari controlli per verificare quanto ipotizzato dalla consigliera Antonina Lo Presti -si legge in una nota inviata direttamente dalla segreteria del sindaco Renato Accorinti e non dall’ufficio stampa- in merito alle cause di incompatibilità riguardanti la nomina del Dott. Maurizio Puglisi quale Presidente dell’Ente regionale Autonomo “Teatro Vittorio Emanuele”, nomina fiduciaria di competenza del sottoscritto, si fa presente che, come peraltro già riferito in riscontro a una specifica interrogazione, non è rilevabile alcun tipo di incompatibilità con il ruolo rivestito dal Dott. Maurizio Puglisi all’interno dell’associazione culturale “Nutrimenti Terrestri”.

Si aggiunge, piuttosto, che l’esperienza maturata con le attività dell’associazione in campo teatrale e cinematografico ha consentito al Dott. Maurizio Puglisi di sviluppare quelle conoscenze e competenze che hanno costituito titolo per la nomina in questione. Per quanto riguarda la nomina del Sovrintendente la stessa è di competenza dell’Assessore regionale su proposta del Consiglio di Amministrazione dell’Ente regionale Autonomo “Teatro Vittorio Emanuele” e pertanto nulla può essere riferito in proposito”.

Contorsioni grammaticali a parte, la sostanza di questa nota è che Accorinti non ammetterà mai di avere sbagliato rispetto alla scelta di Puglisi e che su Saija non mette bocca perché la cosa non è di sua competenza.

Resta il fatto che Ninni Cutaia ha dovuto rinunciare all’incarico di direttore del Teatro di Roma proprio per lo stesso motivo per il quale Puglisi non può ricoprire quello di presidente dell’Ente Teatro di Messina, vista per quest’ultimo la contestuale presidenza di Nutrimenti Terrestri.

E rispetto a quest’ultimo passaggio, nonostante la promessa fatta davanti a testimoni il 25 settembre scorso di fornire entro pochi giorni a Sicilians i verbali che attestano le dimissioni di Puglisi da qualsiasi incarico all’interno di Nutrimenti Terrestri, vale la pena sottolineare che li stiamo ancora aspettando.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.