Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Emergenza acqua, i numeri dell’Unità di crisi della Prefettura

Il prefetto di Messina Stefano Trotta
Il prefetto di Messina Stefano Trotta

Per seguire al meglio l’evoluzione della crisi idrica che ha lasciato senza acqua a Messina, il prefetto Stefano Trotta ha deciso di continuare a mantenere attiva l’unità di crisi costituita in Prefettura il 29 ottobre scorso.

La valutazione è dipesa dalla necessità di supportare il Centro Operativo Comunale costituito a Palazzo Zanca per organizzare le attività di approvvigionamento della popolazione.

Il prefetto ha incardinato nel proprio Ufficio di

Gabinetto l’unità di crisi, che continuerà a essere attiva dalle 8 alle 20 fino a quando non cesserà l’emergenza.

Manterrà un raccordo costante con il COC, oltre che con la Protezione Civile regionale, con l’AMAM e gli altri enti e istituzioni coinvolte nell’emergenza.

Sono attive tre postazioni telefoniche, costantemente presidiate in questi orari, raggiungibili ai recapiti telefonici 090-366418/685, 090-366.423/419 e 090-366.472/672. E’ possibile contattare il centralino della Prefettura allo 090-3661.

Intanto oggi il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha chiesto allo Stato Maggiore dell’Esercito di far intervenire gli specialisti del Genio Militare per valutare, coordinandosi con la Prefettura, eventuali interventi. Gli uomini del Genio Militare hanno già effettuato una ricognizione.

 

Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.