#Messina. Deborah Colicchia è il nuovo presidente di LegaCoop

legacoopDeborah Colicchia succede a Domenico Arena alla presidenza di LegaCoop Messina. Il passaggio delle consegne oggi pomeriggio al termine del convegno organizzato alla Camera di Commercio.

Durante il proprio intervento Arena ha ricordato gli impegni mantenuti dall'associazione nei suoi 10 anni di mandato e ha analizzato l'attuale cornice entro la quale si muovono le 178 attualmente rappresentate.

“L'attuale condizione economica ha reso insufficiente il sistema di welfare vigente in Italia -ha puntualizzato Arena. Bisogna gettare le basi per il cooperativismo 2.0″.

Decisamente più incisivo il neo assessore regionale al Lavoro Bruno Caruso. Intervenuto in videoconferenza da Palermo, Caruso ha delineato il preoccupante quadro occupazionale della Sicilia, dove secondo lui “il lavoro non può più essere garantito dal settore pubblico e deve essere rilanciato dalle imprese”.

Durante il convegno grande spazio è stato dedicato anche alla fuga di cervelli. Il Direttore dell'Agenzia Nazionale per i Giovani Giacomo D'Arrigo ha dichiarato che “ci vuole coraggio per rimanere, ma tale scelta ha senso solo se si agisce per mettersi in gioco con spirito di imprenditorialità”.

Lo stesso tema è stato poi ripreso da Emanuele Sanfilippo, vicepresidente della LegaCoop nazionale. “Molti giovani scelgono di partire ancora prima di scegliere il lavoro -ha sottolineato riferendosi alla Sicilia. In molti scelgono di studiare in altre città del centro e nord Italia, convinti che ciò significhi migliori opportunità di assunzione e guadagno. E' necessario istituire una rete civile che colleghi giovani e disoccupati al mondo del lavoro e dell'imprenditorialità”.

Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *