#Messina. Consegnati i riconoscimenti del Premio Orione 2014

Premio Don Orione 2014Consegnati i riconoscimenti dell’edizione 2014 del Premio Orione, assegnato dall’associazione MessinaWeb.eu presieduta da Rosario Fodale.

Il premio, giunto alla VI edizione, è assegnato a otto personalità che si siano distinte nel mondo dell’arte, della storia, della medicina, del diritto, della cultura, dell’informazione giornalistica, dell’istruzione e del sociale.

L’evento si è aperto l’inno d’Italia eseguito dal coro del Comando dei Carabinieri di Messina, diretto da Daniela e Stefania La Fauci.

Per sottolineare il rapporto tra la città, le Forze Armate e le Forze dell’Ordine sono stati consegnati encomi alla Brigata Meccanizzata Aosta, alla Marina Militare, all’Aeronautica Militare, al Comando dei Carabinieri, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza, alla Polizia di Stato, al Comando del Corpo Forestale della Regione Sicilia,

alla Capitaneria di Porto, alla Polizia Provinciale, alla Polizia Municipale, al Dipartimento dei Vigili del Fuoco.

Dopo l’assegnazione di diversi Premi Speciali Orione, la consegna della Madonnina del Porto in bronzo con attestati raffiguranti la Fontana di Orione a Giuseppe Calogero (ricercatore al CNR di Messina), a Elvira D’Orazio (direttore della Fondazione ITS ALBATROS), Fabio D’Arrigo (responsabile dell’unità operativa di oculistica della casa di cura Cappellani), a Runinska Danuta ( della RSU “San Luigi Orione” di Messina), al giornalista Piero Orteca, a don Francesco Pati (presidente dell’associazione “S. Maria della Strada), a Teresa Pugliatti (storica dell’arte) e a Fabio D’Anna (sostituto procuratore generale di Caltanissetta).

A individuare i vincitori una giuria presieduta da Mauro Mirenna e composta da Giovanni Giacobbe, Salvatore Restivo, Salvatore Costa, Lillo Ferrara, Giuseppe Santoro, Giovanni Moschella, Caterina Di Giacomo, Gerry Villaroel, Antonella Cocchiara, Giovanna Battaglia, Pino Franciò, Lucio Crupi, Maurizio Ballistreri, Gustavo Ricevuto, Giuseppe Brancato, Rosario Abbate, Armando Pesco, Roberto Pilot, Nunzio Marotta e Silvana Paratore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.