#Messina. Consegnati i cani guida del Centro Hellen Keller

Consegna cani guida ciechi 12-12-2014Dodici cani guida addestrati al Centro Regionale di Messina sono stati consegnati ad altrettanti ciechi e ipovedenti nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca dall’Unione Italiana Ciechi e dal Centro stesso.

Presenti, oltre all’assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua, anche autorità, non solo politiche, che hanno voluto suggellare l’importanza di questo momento.

Hanno consegnato i cani guida il senatore Bruno Mancuso, il deputato nazionale Vincenzo Garofalo, il deputato regionale Filippo Panarello, il professor Aldo Violato, Mimmo Marra del Rotary Club di Reggio Calabria, per l’Arma il capitano dei

Carabinieri Manuela Rocca e il tenente Stefano Sogliuzzo, oltre allo stesso Ialacqua.

I cani hanno superato un percorso di addestramento altamente specializzato della durata di 18 mesi all’Hellen Keller, che in Italia è un vero polo di eccellenza, mentre gli utenti hanno frequentato un corso di alta formazione per l’apprendimento delle tecniche di approccio adeguato al cane guida.

Emozionato e soddisfatto il presidente del Centro Pippo Terranova. “Sono felice che questa cerimonia non sia diventata un’abitudine -ha detto. Ogni volta è come se fosse la prima volta”.

I cani guida sono stati consegnati dalle autorità ad utenti di Castellammare del Golfo, Milazzo, Erica Casa Santa, Acireale, Cammarata e Licata per la Sicilia, di Pergine Valsugana e Malè in provincia di Trento, di Triste e a un’utente di Malta.


mm

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.