Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Violenza sulle donne, incontro con Anna Baldry

 

cedavIl CeDAV Onlus di Messina ancora una volta ospita nella città dello Stretto un nome di prestigio nella battaglia contro la violenza sulle donne. E lo fa presentando stamane alle 9.30 nel Salone della Prefettura di Messina la professoressa Anna Costanza Baldry.

Coordinato dalla presidente del CeDAV Carmen Currò, durante l’incontro formativo la Baldry interverrà su diversi aspetti della questione: le procedure di valutazione del rischio nei casi di maltrattamento e di atti persecutori, la prevenzione recidiva e l’invio all’Autorità Giudiziaria, la comunicazione dei risultati e come utilizzarli nella stesura della denuncia-querela, le strategie di gestione del rischio. Particolare attenzione sarà rivolta alla versione del modello Sara-S (Spousal Assault Risk Assesme- Screening Version) in merito alla misurazione dei fattori di rischio e di vulnerabilità della vittima.

Nella seconda parte dell’incontro, prevista per le 11, saranno chiariti inoltre due importanti modelli: EVA (Esame Violenze Agite) con la Processing Card per il rilevamento delle condotte nei cosiddetti casi di liti in famiglia e THAIS (Threat Assessment of Intimate Stalking) per l’identificazione del rischio nei casi di atti persecutori e valutazione dell’applicabilità dell’ammonimento.

Anna Costanza Baldry, recentemente insignita dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana è una psicologa e criminologa. È professore associato alla Seconda Università di Napoli. È consulente esperta delle Nazione Unite, delle OSCE, della Nato e per le forze dell’Ordine e dell’Autorità Giudiziaria in materia di violenza contro le donne e i bambini.