Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Caronte&Tourist dimezza la tratta su Salerno e va all’assalto di Catania

Caronte-Tourist piccolaUna joint venture con il gruppo Tomasos e la Caronte&Tourist dimezza il servizio sulla Messina-Salerno. E’ stata costituita una nuova società denominata New TTT Lines, per l’esercizio di una linea di cabotaggio tra i porti di Catania e Napoli, che prevede l’utilizzo di due navi.

Tra queste la Cartour Gamma, finora impegnata sulla tratta Messina-Salerno, dove continuerà a operare la sola Cartour Epsilon.

“Il porto di Catania -spiegano dalla società- che è legato alle politiche complessive delle istituzioni etnee e al deciso miglioramento delle condizioni infrastrutturali e viarie concretizzatosi nel completamento in tempi eccezionalmente rapidi di una nuova darsena per traghetti ro-ro dotata di ben 5 invasature e ampi piazzali collegata direttamente con la viabilità autostradale, rappresenta di fatto una delle più efficaci piattaforme logistiche del trasporto delle  merci e dei passeggeri da e verso la Sicilia.

Il Gruppo, anche per il legame radicato e stabile col territorio della città di Messina, non può sottacere che questa decisione è stata anche dovuta alla difficoltà di fronteggiare le iniziative, continue e scomposte, assunte dall’Amministrazione comunale di Messina che si sono concentrate, con ben quattro ordinanze in poco più di otto mesi, proprio sulla linea Messina/Salerno.

Caronte&Tourist, pur assicurando che l’operazione non produrrà sostanziali ripercussioni sul versante del lavoro marittimo, è consapevole del disagio che questa decisione recherà alla già gracile economia della Città di Messina.

Per questa ragione il Gruppo confida sulla possibilità di valutare nell’imminente futuro nuovi ampliamenti dell’attività imprenditoriale nel Porto di Messina e insisterà, pertanto, nel far valere, con ogni urgenza possibile, i propri diritti nei giudizi pendenti davanti al TAR della Sicilia contro le ordinanze comunali”.