#Messina. I carabinieri arrestano 19enne per evasione

Manlio Lo Piano
Manlio Lo Piano

In manette per evasione 19enne agli arresti domiciliari dallo scorso novembre per il tentato furto di un ciclomotore. I carabinieri hanno sorpreso Manlio Lo Piano nella tarda mattinata di ieri a bordo di un in via Cesare Battisti, ben lontano dalla sua abitazione.

Alla vista dei militari, il giovane ha tentato la fuga ma è stato fermato sulla porta di casa da una seconda pattuglia del Nucleo Radiomobile, intervenuta appositamente per intercettarlo.

Lo Piano è

stato processato per direttissima,il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Durante la mattina di oggi, invece, un 41enne di cui non sono state fornite le generalità, è stato denunciato con l’accusa di spaccio. L’uomo è stato sorpreso in via Croce Rossa con addosso 11 grammi di marijuana pronti per essere smerciati. Nelle ore successive, 4 ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Messina come consumatori di sostanze stupefacenti, addosso avevano infatti 14 grammi di cannabis.

Intenso anche il lavoro inerente la sicurezza stradale. I controlli effettuati al Villaggio Aldisio hanno permesso agli uomini della Radiomobile di individuare 3 persone alla guida di motocicli senza però aver mai conseguito la necessaria patente. I ciclomotori sono stati sequestrati perché privi di assicurazione.


Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.