Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Bruno Samperi al Palacultura e al Monte di pietà

Sarà inaugurata sabato 5 marzo alle 18 al Monte di Pietà di Messina, la mostra antologica Bruno Samperi apprendista artigiano, che si concluderà mercoledì 30. Samperi, classe 1933, pittore amato e collezionatissimo, si presenta per la prima volta con un’esposizione che prenderà il proprio spazio, culturale e fisico nella sua città, Messina, dislocandosi contemporaneamente tra due sedi, il Palacultura Antonello ed il Monte di Pietà.

All’evento parteciperanno l’assessore regionale ai Beni culturali e identità siciliana Carlo Vermiglio, il sindaco, Renato Accorinti, gli assessori, alla Cultura Tonino Perna ed ai Lavori  Pubblici Sergio De Cola, il commissario dell’Area Metropolitana di Messina Filippo Romano ed il coordinatore del Collegio dei prorettori dell’Università di Messina Giovanni Cupaiuolo.

L’allestimento della mostra, curata dal critico d’arte, Mosé Previti, con l’intervento del responsabile del progetto Giovanni Lucentini, è realizzata da Le Scalinate dell’Arte, nell’ambito del progetto pluriennale dedicato all’arte e agli artisti contemporanei di Messina e finanziato dal Po Fesr Sicilia 2007 – 2013 (capofila il Comune di Messina, partner la società Team Project). Con 220 opere in mostra dagli anni Cinquanta sino ad oggi, l’esposizione sarà aperta al Monte di Pietà dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30, al Palacultura dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19; per entrambe le sedi il giorno di chiusura è martedì.