Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Assistenza domiciliare dipendenti pubblici: istanze entro il 31 marzo

Assistenza anzianiAl via l’Home Care Premium 2014, il progetto di assistenza domiciliare rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici, ai loro coniugi conviventi e familiari di primo grado non autosufficienti.

Le domanda devono essere presentate all’INPS entro martedì 31 marzo esclusivamente per via telematica, oppure dalla struttura comunale accreditata ed espressamente delegata dall’interessato all’assistenza.

All’istanza si deve allegare una Dichiarazione Unica Sostitutiva finalizzata all’acquisizione della certificazione ISEE, rilasciata dall’INPS o dal CAF convenzionato e inerente il nucleo familiare in cui è presente il beneficiario della prestazione e può essere presentata anche prima dell’acquisizione della DSU, purché si provveda entro martedì 31 marzo, a trasmettere il documento all’INPS.

L’iniziativa è stata finanziata dall’INPS ed è riservata agli iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e alla gestione magistrale, al pensionato utente della gestione dipendenti pubblici e laddove i suddetti soggetti siano viventi, ai loro coniugi conviventi e familiari di primo grado, non autosufficienti.

Possono inoltre beneficiare delle attività progettuali anche i minori orfani di dipendenti e pensionati della gestione dipendenti pubblici. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al dipartimento Politiche sociali, al 1° piano di Palazzo Satellite, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 15 alle 17, 090-7723762.

“Si tratta di un’assistenza che si colloca nell’ambito di quelle attività sociali rivolte alla famiglia, al fine di attuare e sostenere percorsi funzionalmente ed economicamente sostenibili, anche sulla base dei parametri strutturanti il sistema economico e socio demografico nazionale -ha spiegato in conferenza stampa l’assessore ai Servizi sociali Nino Mantineo.

Il progetto dà diritto a un contributo mensile per il rapporto di lavoro con un’assistente familiare e a prestazioni integrative quali servizi domiciliari, di accompagnamento, supporti tecnici, percorsi di integrazione scolastica”.

Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.