Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Messina, appello processo Matassa: assolti Genovese, Rinaldi, David e Capurro

MESSINA. Ribaltata le sentenza di primo grado del processo Matassa. La Corte d’Appello, presidente Alfredo Sicuro, ha giudicato innocenti gli ex deputati del PD Francantonio Genovese e Franco Rinaldi e gli ex consiglieri comunali Paolo David e Pippo Capurro. Il processo riguardava la presunta corruzione elettorale e i rapporti con alcuni esponenti della malavita locale nell’ambito delle elezioni regionali del 2012, delle politiche del febbraio 2013 e delle amministrative di Messina del giugno dello stesso anno. I difensori di Genovese, Rinaldi, David e Capurro hanno contestato le intercettazioni telefoniche disposte per i reati più gravi, sostenendo che non erano da utilizzare per i misfatti non superiori ai 5 anni. Quindi, le intercettazioni sulle quali si basava l’impianto accusatorio non potevano essere utilizzate ai fini della condanna. Assolti anche Gaetano Freni, Baldassarre Giunti, Paola Guerrera, Antonino Lombardo, Lorenzo Papale,

Giuseppe Picarella, Rocco Richici e Francesco Zuccarello. Per quanto riguarda le condanne, un anno e 10 mesi sono stati inflitti a Concetta Terranova, un anno e 6 mesi ad Antonio Chillè, 3 anni e 6 mesi per Rocco Milo e Massimiliano Milo, 4 anni e 6 mesi per Francesco Celona, 7 anni per Andrea De Francesco e Francesco Foti, 7 anni e 4 mesi per Giuseppe Pernicone, 7 anni e 6 mesi per Francesco Tamburella, 10 anni a Giuseppe Cambria Scimone, Fortunato Cirillo, Lorenzo Guarnera, Salvatore Mangano, Adelfio Perticari, Salvatore Pulio, Domenico Trentin e Giovanni Ventura, 11 anni e 10 mesi a Giovanni Celona, 13 anni a Carmelo Ventura,16 anni e 6 mesi a Gaetano Nostro e 22 anni a Raimondo Messina.

Francantonio Genovese