Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Il 9 giugno concerto al cimitero monumentale

Nell’ambito della prima giornata per la Valorizzazione dei Beni Culturali della città, giovedì 9 giugno alle 18.30, all’ingresso principale del Cimitero monumentale, si terrà il concerto “Note in Arte”, organizzato dall’assessorato Cultura e Spettacolo, in collaborazione con il Teatro Vittorio Emanuele.
L’orchestra del Teatro, diretta dal Maestro Giuseppe Paratore, con la partecipazione straordinaria del soprano Chiara Taigi, offrirà momenti di grande suggestione all’interno di uno dei monumenti più importanti della città, location sicuramente inusuale ma intrisa di storia, rara bellezza e grande fascino. L’assessore alla Cultura Daniela Ursino, ha promosso la manifestazione all’interno del Gran Camposanto, il 2° in Italia e 3° in Europa, nel quadro di un percorso di valorizzazione delle tradizioni storico, culturali ed artistiche di Messina.
La serata, aperta a tutti, prenderà il via infatti con la descrizione storica del luogo a cura degli architetti del dipartimento Cimiteri e del prof. Dario De Pasquale. A seguire il concerto della soprano Taigi che
intonerà alcune tra le più note Ave Marie, dedicate alla Madonna della Lettera, Santa Patrona della Città. Il concerto è realizzato grazie alla sinergia e al sostegno dei privati, Caronte – Tourist partner del progetto, sponsor tecnici, la ditta LEM, Messina Audio Service s.r.l. e Confcommercio.
L’assessore Ursino ha sottolineato che: “E’ importante il contributo dei privati, grazie ai quali è possibile realizzare eventi culturali in un momento come questo in cui la città ha sete di cultura, e ne sono una testimonianza la grande affluenza di pubblico, per visitare l’Amerigo Vespucci approdata nei giorni scorsi in porto, le presenze al Museo regionale per ammirare il “rientro” del Ritratto Trivulzio, ed a Forte Ogliastri per l’evento Lovme Fest. Con la collaborazione di tutti gli uffici ed i privati – ha concluso la Ursino – spero oggi che l’assessorato Cultura e Spettacolo possa fare da cabina di regia per iniziative culturali direttamente promosse dall’Assessorato, o coorganizzate come per il Lovme Fest, e come sarà per la Notte Bianca di S. Antonio, in programma sabato 18”.