Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Merì, il direttore del C.A.O Mariano Gitto aggredito con calci e pugni

Una violenta aggressione si è verificata ieri a Merì. Poco prima delle 18.30 il direttore Mariano Gitto è stato violentemente aggredito e spintonato nella sua sede regionale C.A.O. Sicila di Merí. Cinque persone di nazionalità straniera, probabilmente in stato di alterazione psicofisica, con il pretesto di dover fare delle fotocopie, sono entrate nell’ufficio. Dopo qualche minuto, senza alcun motivo, hanno iniziato ad aggredire con pugni e calci il direttore. Un vile gesto che è costato al direttore il trasferimento in ospedale, dove ha riportato ferite guaribili in una ventina di giorni. Sull’accaduto indagano i carabinieri della locale stazione.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.