Merì – I percettori del reddito di cittadinanza verranno impiegati in progetti ambientali o in ambito sociale

A Merì i percettori del sussidio di cittadinanza potranno essere impiegati in progetti ambientali o in ambito sociale. L’ amministrazione comunale ha approvato la delibera relativa al Progetto di utilità collettiva (PUC) per beneficiari del Reddito di Cittadinanza. L’Ambito ambientale prevede la cura, la manutenzione e la pulizia del pubblico, delle strade, del cimitero comunale e del parco sub-urbano, compresi piccoli restauri e riparazioni. I beneficiari del Reddito di Cittadinanza si occuperanno della sorveglianza degli alunni all’ingresso e all’uscita delle scuole in collaborazione con la Polizia Locale. Vigileranno inoltre sul corretto utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale anti Covid-19 da parte degli alunni e dei genitori / accompagnatori.

🟡 I percettori del sussidio impiegati sono tenuti a firmare i moduli relativi alla presenza giornaliera e alle attività svolte e dovranno recuperare eventuali assenze non giustificate entro il mese di competenze o, al massimo, nel mese successivo.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.