Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Mantineo chiede la conferenza dei servizi per il Regina Margherita

L'ex ospedale Regina Margherita

Una conferenza dei servizi per l’ex ospedale Regina Margherita. A chiederla l’assessore alle Politiche sociali Nino Mantineo.

Che ha inviato un telegramma all’assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino e al commissario straordinario dell’ASP 5 di Messina Manlio Magistri, sottolineando l’urgenza della vicenda.

“E’ un ulteriore tentativo di porre chiarezza e certezza sulla istituzione del PTA -ha spiegato Mantineo. Nel corso del precedente incontro tenutosi a Palermo, era infatti stata ribadita la destinazione dell’ex Ospedale Margherita a PTA e l’assegnazione delle apparecchiature Risonanza Magnetica e TAC già collocate in questo presidio, in attesa di collaudo e messa in opera”.

Mantineo ha anche ribadito come i ritardi nella definizione di tali operazioni, “costituiscano pregiudizio e danno per l’avvio dello stesso PTA, di cui

la cittadinanza ha estrema necessità, oltre che nocumento rispetto alle procedure previste dal finanziamento europeo nell’acquisto delle stesse apparecchiature e nelle finalità che le hanno giustificate”.

Non è la prima volta che l’amministrazione Accorinti interviene per difendere l’attivazione del PTA nel vecchio plesso ospedaliero, dopo che Magistri ha deciso di spostare la Risonanza Magnetica a Barcellona, motivandola con la mancanza di personale adeguatamente formato.

Dimenticando però un paio di aspetti fondamentali: i costi sostenuti per adeguare i locali che all’ex Regina Margherita avrebbero dovuto ospitare la RM, la singolarità di spostarla a Barcellona quando l’ospedale di Milazzo ne possiede già una e le spese ulteriori che si dovrebbero affrontare per ristrutturare i locali del nosocomio barcellonese, visto che la collocazione di una Risonanza Magnetica ha bisogno di spazi idonei.

Intanto, nei corridoi dell’ASP 5 prende serpe più corpo l’ipotesi che il trasferimento della RM a Barcellona possa favorire strutture private di Messina.