L’ultimo saluto di FP Cgil e dei colleghi a Nino Tomasello

Il corteo della Cgil

I funerali di Nino Tomasello

Il corteo si è mosso dall’autoparco di via Salandra alle 9.30. In testa i segretari generale della Cgil Lillo Oceano e della FP Cgil di Messina Clara Crocè.

Con loro tutti i lavoratori di MessinAmbiente, che hanno voluto rendere omaggio a Nino Tomasello.

Il collega morto in servizio giovedì scorso, quando il mezzo che guidava è precipitato nel torrente Pace. Un incidente sul quale la magistratura indaga per determinare cosa sia successo e individuare eventuali responsabilità.

Un corteo composto, silenzioso. Senza bandiere né slogan. Solo il dolore per un uomo di 59 anni morto mentre lavorava, che lascia la moglie e due figli.

Alle 10 l’arrivo nella chiesa di San Pietro e Paolo, l’inizio della cerimonia pochi minuti dopo. Presenti il sindaco di Messina Renato Accorinti, il commissario liquidatore di Messinambiente Alessio Ciacci, la presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile, l’assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua, alcuni consiglieri comunali (Ivana Risitano, Nicola Cucinotta, Carlo Abbate e Libero Gioveni) e l’ex commissario di MessinAmbiente Armando Di Maria. Assenti, a meno di una svista determinata dalla folla, il resto della Giunta e la maggior parte dei componenti l’Aula.

La cerimonia dura poco più di un’ora, poi di nuovo in corteo, questa volta con il feretro, verso la sede dell’autoparco di MessinAmbiente, per l’ultimo saluto a un uomo che è morto di lavoro.

“I lavoratori di MessinAmbiente hanno dato una lezione di compostezza e dignità mai vista prima -commenta Clara Crocè al termine della cerimonia funebre. Avrebbero potuto strumentalizzare questa morte e non l’hanno fatto, dando una risposta non solo alle amministrazioni che guidano e hanno guidato questa città, ma anche i cittadini, che troppo spesso mancano loro di

rispetto”.

Il sindaco Accorinti non ha ancora accolto la richiesta di un incontro con il sindacato per discutere dei fondi da destinare alla sicurezza, mentre domani la FP Cgil si incontrerà alle 12 con il commissario Ciacci. “Da Accorinti ci saremmo aspettati una convocazione immediata che però non è ancora arrivata -puntualizza ancora la dirigente sindacale. In ogni caso, adesso si cambia musica e sia chiaro che i lavoratori non usciranno più se non con mezzi perfettamente a norma”.

Aggiornamento 13.01

In ricordo di Antonino Tomasello, i compagni di lavoro e la Fit Cisl di Messina hanno organizzato per questa sera alle 20.30 un momento di commemorazione presso i locali dell’Autoparco di MessinAmbiente in via Salandra.

Il momento di preghiera, che sarà celebrato da padre Giuseppe Di Stefano, si svolgerà ad inizio turno e vedrà la partecipazione anche dei rappresentanti della Cisl e della Fit Cisl. Forte è, infatti, sia tra i lavoratori che tra i rappresentanti sindacali, il dolore e lo sgomento per quanto accaduto all’autista di Messinambiente.

Aggiornamento 13.12

“Stamattina si sono svolti i funerali di Nino Tomasello -ha dichiarato Lillo Oceano a margine delle esequie – con il carico di dolore, rabbia e indignazione che provoca in ogni circostanza una morte per incidente sul lavoro.

Da oggi pomeriggio dobbiamo tornare a lavorare, con ancora maggiore impegno, per garantire il massimo della sicurezza in tutti i luoghi di lavoro. Salvaguardare la vita umana anche nei luoghi di lavoro è una responsabilità di tutta la collettività, a maggior ragione se il datore di lavoro è pubblico.

Sono molte le pecche in materia di sicurezza che la Cgil ha denunciato nel tempo nelle aziende partecipate e soprattutto a MessinAmbiente. Sulla sicurezza non sono ammessi alcun risparmio, alcuna spending review, non c’è crisi economica che tenga. Da cittadini e da lavoratori paghiamo le tasse, pure quella su raccolta e smaltimento dei rifiuti, anche perché siano rispettate le norme sulla sicurezza sul lavoro. Il nostro impegno sarà quello di chiederla e vigilare affinché sia garantita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *