#Lipari. Violenza su una donna, condannato marocchino

Tribunale giustiziaIl Gup del Tribunale di Barcellona Gugliotta ha condannato a 2 anni e 4 mesi un ragazzo  marocchino, M.A.,  25 anni, arrestato a Lipari il 13 marzo scorso per tentata violenza sessuale. Il marocchino, giudicato con il rito abbreviato, avrebbe aggredito una ragazza eoliana nel centro storico di Lipari, scappando quando la vittima ha cominciato a urlare. I Carabinieri lo rintracciarono e lo arrestarono dopo qualche ora. L’accusa aveva chiesto la condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione. L’uomo è stato difeso dal legale Rosa Guglielmo.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *