Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Lipari, i gioielli della moglie del vicesindaco in due “Compro oro”

Denunciati con l’accusa di ricettazione un 26enne di Milazzo e un 20enne di Lipari. Due settimane fa i due rubarono i gioielli della moglie del vicesindaco delle Eolie e, come sempre in questi casi, le indagini dei carabinieri della Stazione di Lipari sono iniziate dai due negosti di “Compro Oro” presenti sull’isola.

Per legge i negozianti sono obbligati a tenere un registro dei privati che vendono preziosi e così i due ladri sono sttai immediatamente individuati.

Le indagini dei militari dell’Arma scattarono il 4 settembre scorso “quando era stato denunciato un furto di monili in oro da parte della moglie del vicesindaco del Comune di Lipari -spiegano dal Comando Provinciale. Nella circostanza la denunciante ha riferito di essersi accorta della sottrazione di alcuni monili in oro custoditi in un armadio presso l’abitazione dei suoceri a Lipari, dove abitualmente risiede con la famiglia quando s’intrattiene sull’isola per motivi di lavoro.

Allontanatasi per alcuni giorni, al rientro trovò la spiacevole scoperta, subito denunciata pur non riuscendo a contestualizzare l’arco di tempo entro il quale si sarebbe verificata la sottrazione dei preziosi e che quindi poteva anche risalire a diverso tempo addietro.

Le indagini hanno visto i militari dell’arma locale rivolgersi prioritariamente ai due “Compro Oro” presenti sull’isola, secondo quella che è una prassi ormai consolidata di fronte ad episodi di questo tipo perché questi esercizi commerciali diventano i principali ed inconsapevoli interlocutori di chi commette furti”.

La donna ha riconosciuto alcuni gioielli che le erano stati rubati dalla foto che ha esaminato durante le indagini e a quel punto è stato semplice identificare gli autori del reato.

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.