Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Licata. Smaltiva materiali di risulta in aree non autorizzate, denunciato 36enne

Discarica_Agrigento_Licata_PoliziaScaricava materiali di risulta in aree non autorizzate. La Polizia ha denunciato un licatese di 36 anni. L’imprenditore, operante nel settore cementizio e del movimento terra, è accusato di reati ambientali.

“Nelle giornate tra il 6 e l’11 novembre – spiegano dalla Questura di Agrigento – gli agenti del Commissariato  di Licata, della Divisione Anticrimine, della Stradale, in collaborazione con la Polizia Provinciale, hanno effettuato controlli mirati alla prevenzione e repressione del trattamento e dello smaltimento illecito dei rifiuti”.

In particolare hanno controllato il corretto smaltimento dei rifiuti derivanti dai lavori di rifacimento della rete idrica di Licata. Durante i controlli, sono emerse diverse violazioni al Codice dell’ambiente.  Infatti, dalle verifiche è emerso che il materiale bituminoso, anziché essere portato nei centri attrezzati è stato abbandonato in diverse aree attorno Licata, con gravi danni per l’ambiente.

Inoltre, vari campionamenti del materiale sono stati presi in consegna da personale dell’ARPA di Agrigento per le analisi. I terreni oggetto di illegittimo collocamento dei rifiuti sono stati posti sotto sequestro.