Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Pozzebon smentisce Leonardo: “Resto a Messina”

Domenica si scende in campo per la prima partita di campionato: il Messina affronterà al San Filippo il Siracusa, neopromosso in Lega Pro. Nonostante l’impegno imminente, a tenere banco in città sono sicuramente le questioni societarie. Nelle ultime ore il presidente Stracuzzi ha nuovamente rifiutato la proposta di Franco Proto, definendola inaccettabile. Molti danno la colpa a chi detiene la minoranza in società, ma Gugliotta ha prontamente smentito.  Nell’era dei social network il parere dei tifosi è sempre ben visibile a tutti e molti sostenitori del Messina al momento nutrono dei dubbi sull’operato della società, mentre altri continuano a difenderla. Il fuggi, fuggi di questi mesi ha fatto storcere il naso a molti e al momento il Messina non sembra avere una squadra pronta per affrontare il campionato, tanto da far venire il mal di pancia ad alcuni componenti della rosa. Ma proprio nelle ultime ore Baldassin, tramite comunicato della società, ha affermato di voler restare in città. Anche Pozzebon, attraverso la sua pagina Facebook, ha ufficialmente manifestato la volontà di restare a Messina, smentendo di fatto quanto detto da Pasquale Leonardo, responsabile dell’area tecnica peloritana.Foto Antonio Maimone

Sasà Marra è già al lavoro, ma la squadra deve essere ancora puntellata, anche se la confusione societaria non aiuta certamente a completare la rosa a pochi giorni dal debutto e dalla chiusura del mercato. Nel frattempo, dopo Burzigotti, anche Giorgione ha rescisso ufficialmente il contratto, mentre Giordano Maccarone, difensore classe 1990, e Gigi Palumbo, forte difensore già in biancoscudata l’anno scorso, sono due nuovi giocatori del Messina.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.