#LegaPro. Il Messina vince in rimonta: 2-1 al Catanzaro firmato Anastasi e Da Silva

Vittoria di fondamentale importanza per il Messina che al San Filippo coglie la quarta vittoria interna consecutiva battendo in rimonta 2-1 il Catanzaro grazie alle reti di Anastasi e Da Silva a ribaltare l’iniziale vantaggio di Carcione. Per i due nuovi arrivi un esordio casalingo da incorniciare.

Partita di fondamentale importanza al San Filippo tra le due compagini giallorosse. Cristiano Lucarelli scioglie i dubbi e schiera il seguente 4-3-1-2: Berardi in porta, difesa con Palumbo e De Vito sulle fasce, Rea e al centro, in panchina dunque Saitta, in ballottaggio per la fascia destra con il numero 13. In mediana troviamo Musacci, Da Silva e Sanseverino, mentre Mancini agisce dietro la formata da Milinkovic e Anastasi. Il Catanzaro schiera: De Lucia, Zanini, Icardi, Patti, Cunzi, Gomez, Mancosu, Prestia, Maita, Sirri, Esposito.

Primo tempo senza grandi emozioni, con un’occasione per parte: prima è Icardi a impensierire Berardi all’8′ dopo una buona percussione di Gomez sulla destra, poi è Anastasi all’11’ a non trovare l’impatto con il pallone dopo un’azione sulla sinistra di Milinkovic. Da segnalare al

23′ l’abbandono della curva da parte della tifoseria in segno di protesta verso la società, presa di mira da cori fino a quel momento.

IMG-20170211-WA0010

Nella ripresa tutta un’altra musica: il Messina è costretto a rinunciare a Rea per infortunio, al suo posto Maccarrone. Gli ospiti vanno in vantaggio al 24′ col neo entrato Carcione, segnando un vero e proprio eurogol da oltre trenta metri. La risposta del Messina non si fa attendere e pareggia due minuti più tardi con Anastasi, bravo a segnare dopo un rimpallo favorevole. Al 32′ arriva il vantaggio del Messina: Carcione sbaglia un retropassaggio, ne approfitta Da Silva che con un siluro mancino scaglia il pallone all’angolino. La reazione degli ospiti è sterile, ed è il Messina ad andare vicino al gol con Anastasi e Milinkovic, ma la difesa riesce a evitare la rete. Il Messina si stacca dalla zona play out, occupata in primis dalla Reggina con 22 punti, che domani sarà impegnata al San Vito con il Cosenza.IMG-20170211-WA0006

 

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.