Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Messina: arriva la penalizzazione di due punti

Il Tribunale Federale Nazionale ha ufficializzato i due punti di penalizzazione al Messina e 12.000 euro di multa alla società peloritana per il mancato versamento di stipendi e contributi entro il 16 febbraio 2017 su responsabilità dei vecchi proprietari Natale Stracuzzi, Piero Oliveri, Pietro Gugliotta e Nino Micali. Una penalizzazione attesa e che non cambia i piani del Messina in vista dell’ultima partita stagionale in programma domenica pomeriggio a Vibo Valentia. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, in accoglimento del deferimento a carico di Pietro Gugliotta, Amministratore Delegato e legale rappresentante pro tempore della Società ACR Messina Srl e della stessa società siciliana, ha irrogato le seguenti sanzioni:

1- per il primo l’inibizione di mesi 4 per le violazioni riunite (era stato deferito “per non aver corrisposto, entro il 16 febbraio 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati” e “per non aver corrisposto, entro il 16 febbraio 2017, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati“);

2- per la Società ACR Messina Srl, 2 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva in corso, oltre all’ammenda di € 12.000,00, per le violazioni riunite (“a titolo di responsabilità propria e diretta“).

In virtù di questa penalizzazione il Messina resta comunque in tredicesima posizione a 43 punti, davanti a Reggina, Monopoli, Catanzaro e Akragas.

I vecchi proprietari dell’ACR Messina

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.