Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Messina e Akragas non si fanno male: 1-1 al San Filippo

Pareggio per 1-1 tra Messina e Akragas: al San Filippo le due siciliane non si fanno del male, con gli ospiti giunti in riva allo Stretto in un ottimo momento di forma. Dopo un primo tempo bruttissimo, la ripresa inizia con la rete di Klaric, pareggiata al 28′ da Da Silva.

Lucarelli ritrova Rea e Musacci dal primo minuto, ma deve fare a meno di Anastasi, defezione dell’ultimo momento per la rottura della mano. Il tecnico livornese ripropone il 4-3-1-2 dopo l’ottima prestazione di Andria con la difesa a tre. Berardi in porta, difesa con Grifoni e De Vito sulle fasce, Rea e Maccarrone al centro. In mediana Musacci torna davanti alla difesa, con Sanseverino e Da Silva ad accompagnare Foresta, trequartista dietro Milinkovic e Madonia. L’Akragas di Lello Di Napoli scende in campo con: Pane, Russo, Pezzella, Klaric, Cocuzza, Riggio, Palmiero, Thiago Cazè, Longo, Sepe, Coppola.

Il primo tempo è parecchio noioso: le due squadre non riescono a impensierire i rispettivi avversari, e solo due tiri da lontano per parte animano i primi quarantacinque minuti di gioco. Al 20′ Longo ci prova col sinistro da posizione defilata, palla a lato alla destra di Berardi. Un minuto più tardi un bel destro di Milinkovic è ben parato da Sepe, mentre al 24′ ci

prova Palmiero, alto. L’ultima “emozione” la regala Musacci, il suo destro deviato da un avversario finisce di poco a lato alla sinistra di Pane.

Foto Antonio Maimone

La ripresa è certamente più emozionante, e l’Akragas passa subito in vantaggio con Klaric, puntuale all’appuntamento con il gol su assist di Palmiero dalla linea di fondo. Il Messina sembra accusare il colpo, e Cocuzza in contropiede impensierisce un attento Berardi, bravo a bloccare il destro dell’ex Messina. I peloritani aumentano la pressione: prima Da Silva impegna Pane con il sinistro al 9′, poi Milinkovic con il destro dopo una bella serpentina trova ancora attento l’estremo difensore agrigentino. Nel mezzo al 12′ Madonia si vede annullare un gol in dubbia posizione di fuorigioco. Il Messina cresce e al 28′ trova il pari grazie a Da Silva con un bel sinistro da fuori area che beffa Pane. Da qui i giallorossi chiudono gli avversari nella propria metà campo, ma concretamente sotto porta è il solo Foresta a tentare il gol vittoria, bloccato senza problemi dal solito Pane. Termina quindi 1-1 il match del San Filippo, il Messina sale a 38 punti in classifica. Domenica l’impegnativa trasferta a Fondi.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.