Le pagelle di Ischia-Messina: finalmente Bjelanovic

Bjelanovic (Foto Peppe Marino)
Bjelanovic (Foto Peppe Marino)

Il Messina impatta per 2-2 sul campo dell’Ischia. Una partita equilibrata, con i giallorossi autori di una buona partita, che probabilmente avrebbero potuto vincere.

Finalmente si sblocca Bjelanovic, al centro di alcune voci di mercato. Andiamo con le pagelle.

PAGELLE MESSINA

Iuliano, 6 – Incolpevole sui gol, ci ha ormai abituati con la sua sicurezza. Spesso para in due tempi per avere il controllo completo del pallone.

Benvenga, 5.5 – Sulla sua fascia Gerevini e Ciotola hanno ampi spazi. Ci aspettiamo di più dal terzino destro.

Donnarumma, 6 – Buona partita al rientro per il terzino napoletano. Ci piacerebbe vederlo così più spesso durante la stagione. Incostante.

Bucolo, 6 –  Ammonizione a parte, fa una partita di sostanza in mezzo al campo. Per la seconda volta consecutiva il Messina non le prende a centrocampo, speriamo non siano due casi isolati.

Altobello, 6 – Meriterebbe di più per il gol fatto, ma è colpevole sul gol del vantaggio di Ciotola. Fa il bello ed il cattivo tempo.

Stefani, 6 – Solito leader difensivo, anche oggi partita senza errori. Costante.

Vincenzo Pepe, 6 – Una delle sue poche partite sufficienti, anche se potrebbe decisamente fare di più, ne ha tutte le potenzialità.

Damonte, 6.5 – Autore dell’assist per il gol di Bjelanovic, è il più pericoloso tra gli ospiti. Sfiora

il gol per due occasioni nel primo tempo, si vede che la sua condizione fisica è finalmente a livelli ottimali.

Orlando, 5.5 – Deve assolutamente ritrovarsi. Ha qualche lampo durante la partita, ma non basta.

Izzillo, 5.5 – Partita sottotono anche per il numero 10. Ultimamente ci aveva ben impressionato, ma tocca pochi, pochissimi palloni, uno dei quali si stampa sulla traversa.

Bonanno, 6 – Solita corsa e tanta sostanza per il ragazzo delle giovanili. Suo il corner che ha contribuito al gol di Altobello. Il fallo da rigore su Gerevini macchia la sua gara, ma ci sentiamo di assolverlo, vista la perplessità sulla decisione arbitrale.

I SUBENTRATI

Bjelanovic, 7 – Entra e segna. Finalmente il colpo dell’estate mette la sua firma, illusoria, sul match. E’ da un paio di partite che sembra aver trovato il bandolo della matassa, si candida per un posto da titolare contro il Benevento.

Corona, 6 – Entra ad un quarto d’ora dalla fine. Ha l’occasione per il 3-2 a dieci secondi dalla fine, ma non era facile centrare la porta girato di spalle.

I PIU’ SIGNIFICATIVI DELL’ISCHIA

Ciotola, 7 – Gran bel giocatore: la sua doppietta è frutto di una partita di spessore, giocata sempre con grande intensità.

Gerevini, 6.5 – Si procura il rigore (discutibile) che porterà al pareggio campano. Ruba palla ad Altobello per il gol del momentaneo vantaggio.

Impagliazzo, 6 – Bello rivederlo in campo, seppur da avversario. Ci piace ricordarlo nella sua parentesi giallorossa come un giocatore duttile e sempre disponibile. Oggi solita partita di sostanza al centro della difesa.


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.