Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Lavoratori ex Cea, il silenzio della Regione sul loro futuro

Niente di fatto per gli ex lavoratori CEA, impegnati nei lavori di manutenzione stradale. A confermarlo, una nota del dirigente dell’Area coordinamento ricorse interne del Comune di Messina Antonino Cama, nella quale si puntualizza che la richiesta avanzata all’assessorato regionale al Lavoro di iscrivere i 15 ex lavoratori socialmente utili nell’elenco speciale ancora non ha dato alcun riscontro.

Nessuna decisione quindi potrà essere presa in merito alle sorti degli ex dipendenti Cea se non perverranno notizie dalla Regione.

Soprattutto, come si legge nella  nota, “a fronte della condizione di ente strutturalmente deficitario del Comune, della violazione del Patto di stabilità, che non consentono all’ente di procedere ad assunzioni”. Per quanto riguarda invece i lavoratori della Feluca, Cama scrive che “questo ufficio ha rinviato le competenze per il reimpiego degli stessi secondo le procedure previste per gli organismi in liquidazione”. vale a dire, uno o due anni di mobilità e poi tutti a casa.