Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La Sigma Barcellona non si ferma e Bologna capitola

Anche Bologna capitola, all’overtime, ad una Sigma Barcellona non perfetta ma determinata. Partenza fulminante della Sigma con Hardy, Thomas e Callahan, + 9 dopo i primi due minuti.

Rompono il digiuno anche gli ospiti ma i giallorossi continuano a trovare il fondo della retina, solo al quarto minuti arriva la reazione dei bolognesi che accorciano sul 14 a 13, migliorando nettamente l’intensità difensiva.

Ci pensano i lunghi di Barcellona Cittadini e Callahan a portare avanti i siciliani alla fine del primo quarto 22 a 17. Nel secondo quarto Barcellona cerca di imporre il suo ritmo, ma Bologna comincia a trovare continuità sia da sotto che con i tiri dalla lunga, la musica in campo è cambiata e comincia un equilibrio punto a punto per tutto il quarto fino ai due liberi messi dentro da Giuri, che porta avanti di due i locali prima della pausa lunga 47 a 45.

Al ritorno in campo i due roster si equivalgono, trova più continuità Bologna specialmente dalle mani di Cournooh, servito puntualmente dai compagni, gli ospiti mettono la testa avanti e dopo un quarto a suon di botta e risposta vanno alla mini pausa con un +3.

Si entra nell’ultimo quarto con Bucci che entra in campo da capitano e trova il pareggio, il tifo locale è indiavolato i tifosi urlano a gran voce per incitare i

ragazzi in campo. I giallorossi trovano anche il sorpasso ad opera di Callahan, ma Mosley ed un indiavolato Cournooh portano su gli ospiti che a 2 minuti dalla fine ci credono al colpaccio nel fortino Barcellonese. A ricacciare il sogno emiliano ci pensa Hardy con due funamboliche giocate e Barcellona trova il pareggio 84 a 84.

Gli ultimi 60 secondi si esauriscono con una possibilità per parte per chiudere il match, ma entrambi i roster sprecano, suono della sirena è overtime. Il supplementare è caratterizzato dalle difese che imbrigliano bene le manovre offensive da una parte e dall’altra. Callahan e Thomas creano il mini break decisivo, il +4 permette ai siciliani di stare avanti anche dopo la tripla di Cutolo, e nella girandola dei liberi i polsi dei ragazzi di Perdichizzi non tremano e Green chiude la partita 100 a 97.

Barcellona mantiene la vetta dopo una prova non impeccabile, ma risponde con grinta e decisione alla partita della vita giocata dalla Bianco Blu. Spente le luci il pensiero va subito al derby di Capo d’orlando che aspetta la Sigma già giovedì, con la speranza che gli sforzi extra non influiscano negativamente sull’incontro contro i ragazzi guidati da coach Pozzecco.

Sigma Barcellona: Cittadini 13, Biondo ne, Thomas 20, Hardy 19, Green 8, Bucci 10, Callahan 16, Mocavero 2, Eliantonio 2, Giuri 10, Coviello ne; All. Perdichizzi

Biancoblu Bologna: Harris 11, Cournooh 28, Verri 8, Gasparin ne, Montano 2, Cutolo 12, Pini 4, Vitali 7, Drenovac 6, Mosley 19; All. Salieri