Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Una Fondazione per la dieta mediterranea

La Sicilia capitale della dieta mediterranea, che abbraccia Calabria, Basilicata, Puglia e Campania. Il prossimo 29 aprile, a Villa Malfitano a Palermo, si terrà un convegno organizzato dall’assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari per la costituzione di una Fondazione per la Dieta Mediterranea. “La Sicilia – afferma l’assessore Elio D’Antrassi – riscopre il suo patrimonio storico, culturale e i valori del passato, da rilanciare e proiettare nel futuro. In tale contesto, occupa una posizione di rilievo la dieta mediterranea, recentemente dichiarata dall’Unesco “patrimonio mondiale immateriale dell’umanità. Si tratta, dunque – sottolinea D’Antrassi – di un patrimonio da salvare, in linea con le aspirazioni dei consumatori di tutto il mondo. Ecco il perché della Fondazione”.

/> L’assessorato ha predisposto un apposito statuto costitutivo, articolato e completo di ogni dettaglio. Tra le finalità della Fondazione c’e’ la diffusione della conoscenza della dieta mediterranea, dei suoi effetti salutari sulla longevità della popolazione, la valorizzazione dell’ambiente e del territorio dove si pratica la coltura dei prodotti tipici e la creazione di una banca dati degli stessi prodotti tradizionali.

Ed ancora, lo svolgimento di attività promozionali come la pubblicazione di una
rivista internazionale sul settore ed il lancio di un marchio di qualità della dieta mediterranea. Spazio anche alla formazione, con l’organizzazione di master ed altri corsi per la preparazione di tecnici, imprenditori e manager agro-alimentari. Infine, ogni due anni sarà allestita in Sicilia una fiera internazionale dei prodotti della dieta mediterranea, con la partecipazione delle regioni d’Italia e dei paesi del bacino del Mediterraneo.