Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La scuola “La Pira 2” di Camaro ancora vittima dei vandali, la denuncia di Gioveni e Cacciotto

Libero Gioveni, consigliere UDC III Quartiere

Ennesimo atto di vandalismo alla scuola elementare “La Pira 2” di Camaro. Lunedì scorso ignoti hanno appiccato il fuoco davanti alla porta dell’ex segreteria, attualmente utilizzata come deposito.

A denunciarlo i consiglieri UDC del III Quartiere Libero Gioveni e Alessandro Cacciotto, che chiedono la convocazione di una seduta straordinaria.

Forse si era cantato vittoria troppo presto nel novembre scorso -dichiarano- dopo che il Comando della Polizia Municipale aveva intensificato i controlli nella vasta (e purtroppo spalancata) area della Terza Circoscrizione in cui risultano ubicati ben 2 scuole, la sede del Quartiere e l’asilo nido, che erano stati presi di mira dai vandali in ben tre occasioni nel giro di 10 giorni”.

Il 13 novembre scorso Gioveni, oltre ad investire del problema la Polizia Municipale, ha anche presentato un esposto al Prefetto Stefano Trotta.

“Ma evidentemente questo atto non è bastato a scoraggiare l’azione devastatrice dei vandali -dichiarano Gioveni e Cacciotto. Così come a nulla è valsa la richiesta inoltrata più volte a Palazzo Zanca da parte del Consiglio Circoscrizionale di ripristinare il cancello d’ingresso nell’area, da sempre disattesa. L’assedio infatti continua, la persecuzione sugli stabili perpetrata da parte dei soliti imbecilli non ha avuto ancora fine”.

Alessandro Cacciotto, consigliere UDC del III Quartiere

I due consiglieri ricordano che il 31 ottobre scorso il vetro della porta di ingresso della sede del III Quartiere fu rotto con delle grosse pietre da parte di ignoti vandali.

Una settimana dopo, il 6 novembre, lo stesso episodio si ripeté con le stesse modalità. Il 12 novembre, sempre nella scuola elementare “La Pira 2” (confinante con la sede della Circoscrizione) alcuni vandali, forzando la finestra della biblioteca, riuscirono ad entrare nell’aula e a buttare a terra i libri sia sul pavimento della biblioteca che nel cortile adiacente. Inoltre, sempre nella stessa notte, ignoti tentarono di entrare nell’asilo nido comunale, frantumando il vetro di una porta posteriore.

“Lunedì scorso spiegano Gioveni e Cacciotto- i soliti sciacalli si sono introdotti nuovamente nella scuola elementare “La Pira 2” e stavolta hanno persino appiccato un incendio davanti alla porta d’ingresso dell’ex locale infermeria, adesso utilizzata come deposito.

Pronto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno domato l’incendio, mentre ieri mattina sono accorsi i Carabinieri della stazione di viale Europa, avvisati dal personale scolastico che, al rientro dalle vacanze pasquali, ha quindi trovato questa bella sorpresa”.

Alla luce di questi nuovi preoccupanti episodi, i due consiglieri del III Quartiere Libero Gioveni e Alessandro Cacciotto, che definiscono questa zona “un’autentica terra di nessuno nella quale si sono moltiplicati non solo gli atti vandalici, ma anche visite serali di coppiette e tossicodipendenti” hanno chiesto al presidente della Circoscrizione di convocare una seduta straordinaria alla presenza delle forze dell’ordine e dei Dirigenti di Palazzo Zanca per adottare in maniera definitiva tutte le misure di prevenzione e repressione contro questi atti di vandalismo e sciacallaggio.