Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La sala operatoria del Piemonte “aperta” alla città

Una sala operatoria dell'Ospedale Piemonte

Programmazione e tecnica, condivisione ed esperienza. Il Dipartimento di Chirurgia Generale dell’AOOR Papardo-Piemonte porta alta la bandiera della buona sanità a Messina, grazie a un’equipe che negli ultimi anni è riuscita a sviluppare un programma operativo a 360°, accumulando importanti riconoscimenti per l’attività svolta in sala operatoria.

Tra tutti, il Premio Enrico Trimarchi 2012 per le buone pratiche mediche.

A guidare l’equipe medica il professor Diego Celi, direttore del Dipartimento di Chirurgia Generale, che lo scorso marzo ha asportato insieme ai suoi collaboratori un’ernia di 37 chili, destando clamore nell’ambiente scientifico, nazionale e internazionale.

Oggi il Dipartimento di Chirurgia Generale del nosocomio di viale Europa si presenta come una struttura efficace e moderna, in grado di rappresentare un punto di riferimento sul territorio per l’interventistica addominale, perietale, endocrina, proctologica e senologica, oltre che endoscopica, urologica, ginecologica.

Programmazione e tecnica, dunque, ma anche condivisione ed esperienza: la sala operatoria del professor Celi e del suo staff medico e infermieristico è oggi virtualmente aperta al pubblico, dal momento che le riprese video di alcuni interventi (tra i più comuni e diffusi) sono state messe in rete per permettere ai cittadini di capire come si svolge un intervento chirurgico e affidarsi con maggior consapevolezza ai chirurghi.

Ma il Dipartimento di Chirurgia Generale dell’ospedale Papardo-Piemonte inoltre vuole presentarsi alla città come un punto di riferimento anche per le esigenze sanitarie meno gravi. La struttura esegue infatti anche attività chirurgica d’urgenza, con un servizio di guardia attivo 24 ore su 24 e un regime di Day Service per tutte le pratiche di chirurgia ambulatoriale.