Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La posizione di-missionaria

Entro in libreria con l’intenzione di acquistare il nuovo libro della mia cara amica Sofia Ventura. Ma, l’antropologa-shampista che è in me ha la meglio sulla mia compostezza culturale finto-impegnata. Con una smorfietta di sufficienza, mi giustifico con la cassiera circa la mia scelta di lettura (sa… mi occupo di comunicazione… l’ho preso solo per lavoro…) imbarazzata manco stessi chiedendo a George Clooney di passarmi il filo interdentale.

Ho acquistato “Cinquanta sfumature di grigio”: quello che, il New York Times definisce il romanzo erotico, scandaloso, bollente che ha elettrizzato le donne d’America. Con la speranza di godere di racconti irriverenti, sconvolgenti e perversi, divoro le pagine in un paio di giorni, sempre in attesa del climax soft-porno (quantomeno eccitante) che mi ripaghi dello scarsissimo livello narrativo.

La mia delusione è cocente. Non posso fare a meno di pensare che io e le mie amiche lo avremmo scritto meglio, saremmo state più feroci, più sguaiate, più reali. Perché, signori uomini, le donne parlano di sesso. Del sesso (più o meno gratificante) che fanno con voi, del sesso che vorrebbero fare con voi (soprattutto), del sesso che non farebbero mai con voi. E ne parlano con rigore e precisione, signori uomini.

Mescolando l’aulica dialettica femminile alla rude sintassi di un camionista di Pozzallo. Ogni vostra performance viene – a posteriori – raccontata, commentata e analizzata dalle donne insieme ad altre donne. Quest’estate per esempio, io e le mie amiche, abbiamo sfatato definitivamente il famoso “le dimensioni non contano”, ci siamo indignate di fronte a tutti gli uomini che ci baciano con la stessa voluttà di un odontotecnico in cerca di carie, abbiamo confrontato tutte le vostre espressioni facciali dopo una debacle.

Chiedo venia se queste rivelazioni contribuiranno ad aumentare la vostra ansia da prestazione, signori uomini: ma certe cose dovete saperle (per voi e per noi). Per concludere, signori uomini, ogni volta che siete a letto con una donna, è come se faceste sesso con tutte le sue amiche.