Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La polizia recupera il bottino di un furto a Contesse

A tradirla l’atteggiamento sospetto e il manico di un mestolo d’argento che spuntava da una busta di plastica. Gli agenti delle Volanti l’hanno bloccata mentre si muoveva in maniera furtiva nel parcheggio del Palazzetto dello Sport di San Filippo, durante il concerto dei Pooh.

“Avvicinata la donna e constatatone il visibile nervosismo -spiegano dalla Questura di Messina- i poliziotti hanno controllato il contenuto della sacca al cui interno c’erano una trentina di pezzi d’argenteria e tre orologi, uno dei quali di alto valore.

Interrogata sulla provenienza degli oggetti, la donna non ha saputo

fornire alcuna spiegazione plausibile ed è scattata la denuncia per ricettazione. Il mattino seguente, una segnalazione di furto in appartamento ha portato gli agenti delle Volanti a Contesse, dove hanno constatato che ignoti, approfittando della temporanea assenza della proprietaria, avevano messo a soqquadro l’abitazione riuscendo a rubare numerosi pezzi di argenteria e tre orologi di pregio.

La legittima proprietaria, dopo aver fornito un elenco dettagliato di quanto le era stato rubato, ha riconosciuto gli oggetti che le erano stati portati via il giorno prima e fornito altri pezzi del servizio di argenteria, dono di nozze, che i ladri avevano dimenticato e che riportavano identiche incisioni”.

Le indagini proseguono per risalire agli autori del furto.

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.