Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Ipercussonici ospiti del Salina Festival 2013

Ipercussonici

Ipercussonici e la loro esplosiva miscela musicale di Drum and Bass, Rock e World Music, sabato 27 luglio alle 22.00 nella piazza di Santa Marina di Salina, sono i protagonisti assoluti della sesta giornata di Salina Festival 2013.

Alice Ferrara, Carlo Condarelli, Luca Recupero, Marcello Ballardini e Michele Musarra, sono fautori di suoni antichi, dialettali, e attraverso la musica e lo spettacolo comunicano un messaggio di speranza per le generazioni future, come nel brano “Quannu moru faciti ca nun moru”, uscito in occasione del ventesimo anniversario della strage di Capaci.

Durante la loro performance sul palco di Salina, Ipercussonici indosseranno delle maschere con raffigurati i volti di persone che sono state vittime della mafia.

La musica diventa quindi efficace mezzo per comunicare la Cultura della Legalità, scopo centrale della kermesse eoliana ideata e diretta da Massimo Cavallaro, che quest’anno consegnerà idealmente il premio CineMareMusica a Peppino Impastato.

Acclamati al WOMAD di Peter Gabriel, ospiti fissi delle playlist di Caterpillar (Rai Radio 2) e colonna sonora di Greenpeace, con la loro Mururoa, per la campagna referendaria contro il ritorno del nucleare in Italia, Ipercussonici sono a tutti gli effetti i messaggeri internazionali del Liotro Sound, quel genere musicale capace di legare sapientemente strumenti come marranzani, didgeridoo e percussioni alla ricerca della poliritmia siculo-africana.

Il tutto condito dall’uso del dialetto come lingua inaspettatamente internazionale, che riduce distanze, unendo anime, volti, popoli in un dialogo musicale tra storie mediterranee. Salina Festival, ideato e diretto da Massimo Cavallaro è realizzato con il contributo dei Comuni di Santa Marina Salina e Malfa.