Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Interventi dissesto idrogeologico, 2 milioni e 300.000 euro per la zona Sud di San Teodoro

MESSINA. Ci sono voluti 16 anni di attesa, ma alla fine anche la zona Sud di San Teodoro, provincia di Messina, vedrà realizzarsi l’opera di consolidamento destinata a mettere in sicurezza decine di abitazioni ed esercizi commerciali. L’area d’intervento è quella a valle di via degli Angeli e, proprio a causa dell’instabilità del terreno, tutte le strutture che si trovano a monte presentano, al pari del manto stradale, profonde crepe e lesioni, inequivocabili spie del pericolo incombente.  A occuparsene, naturalmente, l‘Ufficio contro il dissesto idrogeologico che fa capo al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. La Struttura commissariale, diretta da Maurizio Croce, dopo avere destinato 2 milioni e 300.000 euro al piccolo centro che ricade nel Parco dei Nebrodi, ha espletato la gara che ha visto primeggiare la Italcostruzioni di Gela. L’impresa sta dunque per entrare in azione e i lavori prevedono la realizzazione di paratie e una corretta canalizzazione delle acque piovane. Saranno anche interamente rifatte le pavimentazioni danneggiate, intervenendo in tal senso pure su una parte della circonvallazione Sandro Pertini e su un tratto della strada provinciale 167.

Interventi dissesto idrogeologico, 2 milioni e 300.000 euro per la zona Sud di San Teodoro
Interventi dissesto idrogeologico, 2 milioni e 300.000 euro per la zona Sud di San Teodoro