Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Inizio di settimana gelido in Sicilia e arriva la neve anche sulle coste

Allerta meteo neveGià in occasione del precedente bollettino si ipotizzava una probabile irruzione d’aria particolarmente fredda destinata a coinvolgere  il medio/basso versante Adriatico, Sud Italia e Sicilia compresa.

Ebbene, oggi possiamo confermare pienamente la tendenza che è diventata a tutti gli effetti previsione e in qualche caso avviso per la popolazione residente nei comuni montani e collinari siciliani che vivrà ore di grande freddo per la nostra Regione.

Come possiamo notare dalla cartina a corredo dell’articolo, una massa d’aria artica in discesa dalla Scandinavia punterà dritto i Balcani e in tutta la sua naturalezza si tufferà sul medio-alto Adriatico e Meridione dando origine a una sciabolata artica importante per le nostre latitudini.

Le isoterme previste a quota di 1500 metri (stimate intorno a -7° e -9° nel momento clou dell’irruzione) rappresentano valori rari che non si vedevano da anni, escludendo il recente evento nevoso del 31 dicembre 2014, quando ci furono simili valori. Rispetto al 30 e 31 dicembre, questa sarà certamente più breve e con accumuli nivometrici inferiori, ma la sua intensità non sarà da meno.

La Natura quindi ci riprova e certamente la Sicilia sarà imbiancata a quote davvero prossime al livello del mare a iniziare dall’alba di lunedì e per tutta la prima parte del giorno 9 febbraio. In questo frangente da Palermo a Messina potrà fioccare, mentre gli accumuli più sostanziosi si avranno sui Nebrodi e Peloritani, direttamente investiti dagli ammassi nuvolosi in formazione sul Tirreno.

EUMETSAT_MSG_RGB-naturalcolor-centralEurope-9

L’instabilità prodotta dal nucleo gelido in quota potrà dare origine anche a locali temporali nevosi, quindi fenomeni che potrebbero in qualche caso arrecare problemi alla circolazione stradale visto che il momento più favorevole per le nevicate dovrebbe coincidere con l’alba di lunedì.

Prestare quindi massima attenzione nelle autostrade, soprattutto nei punti più elevati ed esposti, così come in prossimità dei viadotti per il fortissimo vento di tramontana. Moderare la velocità per la probabilità concreta di nevischio anche a livello del mare e ghiaccio su gran parte delle strade di collina/montagna. Attenzione anche al forte vento di tramontana che renderà il Tirreno molto mosso/agitato con interruzioni probabili nei collegamenti con le Isole minori.

Il tempo permarrà molto freddo ma in graduale netto miglioramento ad iniziare da martedì. Attuate le giuste precauzioni e metodi efficaci di prevenzione per chi si mette in viaggio, fa sempre un certo effetto ammirare la Sicilia ammantata di bianco già a quote collinari e siamo sicuri che nuovi scatti fotografici giungeranno da ogni parte della Sicilia e saranno mozzafiato.