Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

In sciopero il personale delle mense universitarie

In sciopero i lavoratori delle quattro mense universitarie cittadine. A rischio ci sono 9 posti di lavoro e la protesta proseguirà fino al 10 gennaio, quando Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs si incontreranno con i rappresentanti de La Cascina, l’azienda che da un anno ha in gestione il servizio, per tentare di individuare una soluzione alternativa che eviti la perdita di questi posti di lavoro.

Una vertenza, quella de La Cascina, che va ad aggiungersi alle tante altre ancora aperte in

città.

Nei giorni scorsi la ditta ha comunicato che a causa della diminuzione del numero dei pasti preparati, ha deciso di licenziare 9 dei 29 dipendenti impegnati nelle mense universitarie di Papardo, Policlinico, Annunziata e Casa dello Studente.

“All’azienda chiediamo di lavorare su soluzioni che consentano di evitare i licenziamenti -spiegano i sindacati. La protesta andrà avanti a oltranza fino all’incontro di giovedì prossimo e anche domani mattina protesteremo davanti alla sede della mensa centrale, presso la Casa dello studente.

Ci scusiamo con gli studenti per il disservizio e i disagi di questi giorni, ma siamo sicuri che i giovani utenti comprendono le gravi motivazioni alla base della nostra protesta”.