In manette stalker rumeno che tormentava la ex compagna

Ilie Sandu Smitan

Ieri pomeriggio i carabinieri della Stazione di Tortorici hanno arrestato in flagranza di reato Ilie Sandu Smitan, un rumeno di 45 anni, per stalking e tentata violenza nei confronti della ex convivente.

“Da tempo -spiegano dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina- l’uomo metteva in atto una serie di condotte tali da rendere la vita della ex convivente, anche lei rumena, impossibile. Nel luglio dello scorso anno  era già stato arrestato dai militari dell’Arma a San Marco d’Alunzio per lo stesso motivo. Infine, il 26 aprile scorso il 45 enne rumeno sarebbe tornato alla carica, minacciando più volte la donna con azioni intimidatorie, appostamenti e tentativi di aggressione”.

Ieri Smitan è andato

a casa dell’anziano dove la ex compagna lavora come badante e ha cercato di sfondare la porta d’ingresso. Nei giorni scorsi l’aveva minacciato intimandole di non recarsi a Tortorici per lavorare. Dopo vari tentativi da parte del rumeno di entrare nell’abitazione dell’anziano, la donna ha deciso di contattare il 112 chiedendo un intervento.

Immediatamente una pattuglia della Stazione Carabinieri di Tortorici si è recata sul posto, dove ha trovato il 45 enne rumeno, individuato e fermato proprio nei pressi della casa dell’anziano.

“Il comportamento reiterato da parte di Smitan -spiegano ancora dal Comando Provinciale- avrebbe provocato nella donna un sostanziale turbamento delle normali condizioni di vita e il timore per la propria incolumità. Dopo aver interrogato la donna e visti i precedenti specifici, i carabinieri hanno arrestato il rumeno su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, trattenendolo in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *