In 4 per rubare 45 euro e dei Gratta e Vinci: arrestati

cocuzza aurelio copia
Aurelio Cocuzza

Due segnalazioni al 113 e 5 ladri arrestati. La Questura di Messina: “Ancora una volta  preziosissima la collaborazione dei cittadini.  Ieri sera alle 23 una telefonata alla centrale operativa ha segnalato che alcuni ladri si erano introdotti in un appartamento a Tremestieri.

Giunti sul posto, i poliziotti  hanno notato due uomini a bordo di uno scooter,  che alla vista della Volante hanno cercato di fuggire.

Uno dei due è stato bloccato, mentre l’altro è riuscito a scappare, ma durante la fuga ha perso un borsone contenente un computer e un orologio da donna. I complici invece, erano già riusciti a dileguarsi prima dell’arrivo degli agenti.

L’uomo bloccato è Aurelio Cocuzza, pregiudicato messinese di 42 anni, è stato arrestato per furto aggravato in abitazione in concorso con ignoti e su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina Federica Rende, trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

La seconda segnalazione al 113 è arrivata all’una e trenta della notte scorsa. Gli uomini delle Volanti hanno sventato un furto in un negozio del centro commerciale di Tremestieri e arrestato in flagranza di reato Alessandro Cipriani (38

anni, originario della provincia di Reggio Calabria ma residente a Messina) e i messinesi Cristian Cipriani (19 anni), Emanuele Panarello (46 anni) e Antonino Zullo (37 anni), tutti pregiudicati.

“Giunti immediatamente sul posto segnalato -spiegano dalla Questura- i poliziotti hanno individuato i quattro, che dopo una breve fuga sono stati fermati. Dai primi accertamenti e dalla visione delle immagini di un sistema di video sorveglianza, è stato subito evidente che i quattro malviventi, dopo aver divelto la serratura della saracinesca utilizzando una tronchesina, si sono introdotti nell’esercizio commerciale asportando dalla cassa 45 e un numero ancora da quantificare di biglietti Gratta e Vinci“.

Nelle immediate vicinanze è stata rinvenuta e sequestrata la tronchesina utilizzata per danneggiare la serratura. Su disposizione del Sostituto Procuratore Rende, i ladri sono stati trattenuti in camera di sicurezza in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

zullo antonino copia
Antonino Zullo
cipriano alessandro copia
Alessandro Cipriano
cipriano cristian copia
Cristian Cipriano
panarello emanuele copia
Emanuele Panarello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.