Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il TAR di Palermo: stop al MUOS di Niscemi

Il MUOS di Niscemi

Stop al Muos, la priorità è la salute dei cittadini. Lo ha confermato anche il Tar di Palermo, che ha respinto le richieste di sospensiva presentate con due ricorsi dal Ministero della Difesa contro la Regione Sicilia, che aveva bloccato i lavori del Muos, il sistema di comunicazione satellitare che dovrebbe essere realizzato a Niscemi.

«Indispensabile diritto alla salute della comunità di Niscemi – si legge nella sentenza – non assoggettabile a misure anche strumentali che la compromettano seriamente fin quando non sia raggiunta la certezza assoluta della non nocività del sistema Muos».

Una vittoria per la popolazione locale, che aveva contestato a lungo i lavori proprio per le rischiose conseguenze sulla salute. E una grande vittoria anche per il presidente della Regione Rosario Crocetta, che ha ricordato le motivazioni alla base della sua opposizione: l’assenza di uno studio sulle conseguenze per la salute umana e sull’impatto che il Muos potrebbe avere sulla navigazione aerea. Crocetta ha comunque sottolineato che “se dovesse emergere che non ci saranno problemi sulla salute della popolazione, noi ci atterremo allo studio e non ci sarebbe nessuna ragione per vietare la realizzazione del Muos”.

Valentina Guerrera

Siciliana trapiantata a Roma da un po’ di anni. Si occupa di comunicazione, in particolare ufficio stampa e digital pr, in ambito istituzionale e politico. La passione per la sua terra e per il buon cibo l'ha portata a creare, in società, "Agromobile - La mappa del gusto", un portale per scoprire la Sicilia attraverso le sue eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche. Divoratrice di libri, instancabile praticante di yoga e viaggiatrice quanto più possibile. Per Sicilians segue da Roma i politici locali.