Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il sindaco Accorinti a San Raineri per bloccare i TIR

Il sindaco Renato Accorinti blocca i TIR nella Zona Falcata (Foto Rosario Pizzino)

Fascia tricolore e maglietta free Tibet d’ordinanza, da questa mattina il sindaco di Messina Renato Accorinti è a San Raineri a bloccare i TIR.

Il Gruppo Caronte&Tourist ha anticipato l’orario dello sbarco dalle 11 alle 9.30 ma la manovra diversiva è fallita.

Il primo cittadino era già sul posto con una pattuglia di vigili urbani, verificando che tutti i camionisti sbarcati al molo Norimberga a dispetto dell’ordinanza in vigore da ieri che vieta il passaggio diurno dei TIR  nell’area compresa tra il cavalcavia, le vie La Farina e Campo delle Vettovaglie e la Marittima siano multati.

Una sanzione da 83 euro, che si riduce del 30% se si paga subito. Fino a questo momento ne sono sbarcati 25. Con tutti il sindaco Accorinti parla e spiega i motivi di questa decisione.

Alcuni ascoltano e vanno via borbottando, solo uno è andato in escandescenza accusandolo di abuso di potere ma la polizia municipale lo ha bloccato prima che il suo comportamento superasse i limiti consentiti.

“Diversi giorni fa abbiamo informato

dell’emanazione dell’ordinanza la Prefettura di Reggio Calabria, le istituzioni di Salerno e la Cartour per coordinare le azioni da intraprendere, ma nessuno ci ha risposto. E’ evidente che a Salerno, dove c’è l’imbarco per Messina, nessuno ha avvisato gli autotrasportatori dell’ordinanza e questo mi dispiace. Così come mi dispiace non essere stato invitato al tavolo convocato dalla Prefettura di Messina nei giorni scorsi”.

Accanto ad Accorinti una piccola folla di sostenitori dell’ordinanza, i Verdi e anche il sindacato Orsa. “Bisogna essere vicini al sindaco -dichiara Michele Barresi, delegato regionale di Orsa Trasporti. Finalmente la città ha visto un atto concreto rispetto a un problema così grave come quello dell’attraversamento dei TIR, sul quale per decenni si è solo parlato. E come Orsa ribadiamo la gravità di quanto dichiarato venerdì scorso in Consiglio comunale dal presidente dell’Autorità portuale di Messina Nino De Simone, che ha preannunciato l’impugnativa del provvedimento. Difendendo così gli interessi di un armatore privato rispetto al benessere e alla sicurezza della città”.

La via san Raineri (Foto Tonino Cafeo)
Il blocco di un TIR (Foto Tonino Cafeo)