Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il presidente Barrile sollecita la scerbatura della San Michele-Portella

La presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile

Con una nota trasmessa all’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari e al Dipartimento Azienda Regionale Foreste Demaniali, la presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile ha chiesto interventi urgenti di scerbatura lungo la strada comunale che da San Michele conduce a Portella Castanea.

A farla mettere in moto la nota del consigliere comunale del gruppo Progressisti Democratici Francesco Pagano e dei consiglieri circoscrizionali Domenico Nastasi e Valeria Ballarino.

“Considerate le condizioni di degrado e di eccessiva crescita di erbacce e arbusti in cui versa la strada comunale San Michele-Portella Castanea e l’importanza dal punto di vista viario che quest’arteria riveste per la popolazione di tutti i villaggi comunali della zona nord -scrive la Barrile- considerato che le condizioni dell’arteria creano rischi a livello di prevenzione incendi e di dissesto idrogeologico e che la strada è utilizzata anche da tutti i turisti e i cittadini che in questo periodo estivo vogliono godere delle bellezze rurali e degli splendidi siti forestali di Dinnamare e dei Peloritani e che la legge regionale numero 5 del 15 maggio scorso prevede la possibilità per l’Azienda Forestale di eseguire interventi in aree comunali finalizzati al miglioramento dell’attrattività del paesaggio rurale e ambientale, alla tutela e miglioramento ambientale e alla prevenzione del dissesto idrogeologico, si chiede -conclude la presidente Barrile- di eseguire gli interventi di scerbatura, fondamentali per la prevenzione di incendi, per l’attrattività del paesaggio e per la salvaguardia dei rischi”.

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.