Il Messina impatta 2-2 a Ischia. Si sblocca Bjelanovic

Ischia-Messina 2-2
Ischia-Messina 2-2

Buona prova del Messina ad Ischia. I giallorossi impattano per 2-2 una partita che avrebbero anche potuto vincere.

Vantaggio campano con Ciotola, dopo una distrazione di Altobello. Lo stesso numero 5 al 38’ riporta il risultato in parità. Nella ripresa Bjelanovic, appena entrato, e Ciotola ancora fissano il risultato sul 2-2 finale.

Il Messina si presenta con una formazione rimaneggiata rispetto al match con il Catanzaro. Torna dalla squalifica Donnarumma, che riprende la sua posizione a sinistra, favorendo Benvenga a destra e Altobello centrale al fianco di Stefani, ancora out Silvestri.

A centrocampo confermati Damonte, Bucolo e Izzillo, mentre in avanti non ci sono né Corona né Bjelanovic, con Bonanno, Pepe e Orlando nel tridente offensivo. Tutti ovviamente davanti al portiere Iuliano.

Nell’Ischia titolare l’ex Impagliazzo, con Gerevini, Ciotola e D’Amico nel reparto offensivo. Subito l’Ischia pericolosa al 7’: Fiandaca prova una conclusione dal limite dell’area, ma Iuliano blocca in due tempi.

Tra i più pericolosi nelle file campane è certamente Ciotola, che prima fa una grande azione solitaria sulla destra impegnando severamente Iuliano e poi trova il gol dell’1-0: sciocchezza monumentale di Altobello che perde palla sulla propria trequarti, D’Amico serve Ciotola che, entrando in area di rigore, batte Iuliano all’angolino per il vantaggio dell’Ischia (22’).

Il Messina sembra alle corde e rischia di subire il gol del raddoppio prima con Gerevini e poi con De Agostini, tutto compreso tra il 31’ ed il 33’.

Si svegliano i peloritani: Damonte va vicino al gol per due volte al 35’ ed al 37’, ma se nella prima occasione il numero 8 spara alle stelle il pallone da ottima posizione, nella seconda la palla viene deviata da un difensore.

Un minuto dopo, al 38’, arriva il pareggio peloritano: angolo di Bonanno dalla destra, colpo di testa di Izzillo e traversa, ma sulla respinta c’è Altobello che insacca senza problemi, facendosi perdonare l’errore grossolano in occasione del gol campano.

style="text-align: justify;">Non finisce qui: al 44’ il Messina potrebbe pure portarsi in vantaggio grazie a Bonanno, che ben servito da Orlando tenta la conclusione dai venti metri, ma Giordano mette in angolo.

Nella ripresa subito Messina in avanti con Izzillo e Pepe, che cercano il gol dalla distanza senza fortuna. Replica al 52’ Gerevini, ma anche lui dalla media distanza mette al lato.

Ci riprova sei minuti più tardi Iannascoli, ma anche lui senza fortuna. Al 59’ Sirignano su corner di D’Amico mette il pallone alto di pochissimo dopo una girata.

Si sveglia il Messina. Al 63’ bella azione manovrata conclusa da Damonte, che mette però alto. E’ il preludio al gol che arriva al 66’: punizione di Bucolo, sponda di Damonte e Bjelanovic, appena entrato, firma il suo primo e tanto atteso gol con la maglia del Messina.

Pareggio immediato dell’Ischia. Bonanno commette un fallo più che dubbio su Gerevini in area. e gol di Ciotola, che firma la doppietta personale (68’). La partita si innervosisce, saranno sette gli ammoniti.

Nelle ultime battute di gioco le squadre provano a segnare, e De Agostini prima e Corona poi rischiano di portare in vantaggio le rispettive squadre nel recupero, ma finisce 2-2.

Il Messina continua a non vincere, ma ancora una buona prestazione al cospetto di una squadra che doveva centrare la vittoria. Adesso per i peloritani due sfide delicatissime prima della pausa natalizia: venerdì al San Filippo arriva il Benevento, domenica 21 si va invece a Salerno per affrontare la capolista. 

TABELLINO

Ischia – Messina 2-2
22’ Ciotola, 38’ Altobello, 66’ Bjelanovic, 68’ Ciotola (r).

SS Ischia Isolaverde

Giordano, Finizio, De Agostini, Impagliazzo, Sirignano, Empereur, Fiandaca (53’ Iannascoli), Bulevardi, Gerevini, Ciotola (75’ Ingrettoli), D’Amico (69’ Schetter).

A disposizione: Mennella, Di Cesare, Trofa, Armeno.
Allenatore: Sig. A. Maurizi

ACR Messina

Iuliano, Benvenga, Donnarumma, Bucolo, Altobello, Stefani, Pepe V., Damonte, Orlando, Izzillo (58’ Bjelanovic), Bonanno (74’ Corona). A disposizione: Lagomarsini, Cane, De Bode, Silvestri, Gaeta. Allenatore: Sig. G. Grassadonia

Note: Ammoniti – Bucolo (M), Fiandaca (I), Iannascoli (I), Empereur (I), V. Pepe (M), Orlando (M), Benvenga (M).
Recupero: 0’ e 3’.


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.