Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il gruppo Blindiamo Milazzo acquista la lapide per dare degna sepoltura a Giovanni Salmeri

Giovanni Salmeri da qualche giorno riposa in pace al cimitero di Milazzo. Lo scorso venerdì ha ricevuto degna sepoltura, con la giunta comunale che ha assegnato gratuitamente un loculo. Ieri invece, grazie all’iniziativa del gruppo Blindiamo Milazzo, con intesta Gaetano Maisano, tramite una raccolta fondi organizzata in pochi giorni, è stata apposta anche una lapide in marmo bianco, con

tanto di vaso e luce perpetua installati nel posto dove è stato sepolto. Un gesto di cuore per ricordare la figura di una persona barbaramente uccisa lo scorso luglio in via Pezza del Pioppo da chi era interessato alla sua pensione. Uno dei tanti “invisibili” della città, troppo spesso abbandonati al loro destino, ma che almeno questa volta ha ricevuto degna sepulta e vicinanza da parte della città.

 

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.