Il grande falò di Piazza Angeli Custodi ha acceso l’atmosfera Natalizia a Fondachelli Fantina

IMG 20221227 WA0013Il Falò di è una delle usanze tipiche più caratteristiche del Natale, un rito che deriva le proprie origini dalle antiche tradizioni pagane successivamente fatte proprie ed acquisite dalla religione cristiana. Si tratta di un evento simbolico ricco di significato, vuole infatti la tradizione che il falò venga acceso per riscaldare Gesù Bambino durante la gelida notte di Natale, costituendo al contempo un punto di aggregazione per tutto il paese. Il fuoco diventa quindi un riferimento ed un trait d’union che accomuna gli abitanti della cittadina creando un ambiente familiare, un’atmosfera per

molti versi simile a quella che anticamente si ricreava durante le riunioni di fronte al caminetto. È stato con questo spirito che Andrea Giardina e alcuni giovani del Fondachelli calcio hanno acceso un falò di 5 metri in Piazza Angeli Custodi a Fondachelli Fantina. Volontari di tutte le età che hanno dato vita allo scambio di nella centralissima piazza con tanto di pane e salsiccia, panettoni e spumanti (offerti quest’ultimi dal comune). Evento che verrà ripetuto anche nella notte di Capodanno. Veri momenti di semplicità ma ricchi di calore umano, con l’atmosfera resa più emozionante dai canti di Natale della diffusi all’esterno e dalla presenza di chi è tornato nel luogo natio per ritrovare i propri affetti.